Migliori App per Trekking

Un tempo, per pianificare delle escursioni in montagna, al mare o lungo un fiume, ogni appassionato di vita all’aria aperta doveva munirsi di cartine topografiche, bussole e vademecum.

E anche trovare i sentieri non era sempre semplice.

Oggi, grazie alle migliori App per trekking chi vuole fare escursionismo può trovare facilmente tutte le informazioni che gli occorrono tramite smartphone, scaricando app gratis o a pagamento.

Migliori app per trekking

Un’app per l’escursionismo ti consente di trovare rapidamente il percorso migliore per arrivare a destinazione. 

Inoltre le applicazioni per trekking possono tenere traccia delle tue uscite e mostrarti dettagli su ogni spostamento come la durata, la distanza, l’ascesa e i dislivelli da superare.

Puoi calcolare il percorso a piedi o in mountain bike e trovare milioni di percorsi noti, meno noti o per molti versi inesplorati.

Così lo smartphone non ti serve solo per fare foto e postarle, ma diventa uno strumento per orientarsi su qualsiasi sentiero

Qui di seguito ti presentiamo i migliori app per trekking:

Quali caratteristiche deve avere un’app per escursionismo?

Ogni app che si rispetti dovrebbe fornire la navigazione e il tracciamento GPS.

L’applicazione mobile mostra così l’attuale posizione  e la direzione su una mappa e supporta l’importazione di tracce GPS. 

Offre inoltre la possibilità di integrare le informazioni necessarie all’escursione, grazie alla base di dati e alla velocità del sistema operativo, per evitare di fare scelte avventate che sperano le capacità individuali.

Nel web puoi trovare numerose app per il trekking compatibili con i sistemi operativi Android e iOS, che sfruttano la funzione di GPS assistito e la geolocalizzazione per offrire in tempo reale utili informazioni. 

Le applicazioni gratis sono numerose ma spesso la versione gratuita è solo per il servizio di base: chi vuole di più deve pagare mensilmente o annualmente le versioni Pro più ricche di contenuti.

1. 3D Compass Plus 

3D-Compass-Plus

Disponibile su Google Play, 3D Compass Plus è compatibile con Android. Fornisce una bussola con vista in realtà aumentata che riporta le coordinate GPS in funzione della direzione.

Nella stessa schermata vengono visualizzate le immagini reali, la bussola 3D, la mappa, le coordinate, l’indirizzo e la velocità. 

Ha la funzione zoom in/out della mappa e della bussola e offre la possibilità di catturare le schermate e di condividerle con gli amici.


2. A-GPS Tracker

A-GPS-Tracker

Ideata espressamente per chi ama il trekking e l’escursionismo, l’app A-GPS Tracker permette di tracciare la propria posizione sfruttando la funzionalità A-GPS offerta dagli smartphone. 

Si può memorizzare un nuovo cammino o seguirne uno esistente, con l’indicazione di latitudine, longitudine e altitudine. 

Le statistiche includono il tempo netto dei percorsi, i dislivelli in salita e in discesa. È adatta per sistemi Android.


3. Alltrails

Alltrails

Questa app per sistemi Android e iOS mette a disposizione oltre 400.000 sentieri in tutto il mondo dedicati a chi vuole allenarsi con il trail running, agli escursionisti, ai ciclisti e agli appassionati di MTB.

Alltrails offre anche indicazioni di percorsi facili, ideali per chi deve  spingere un passeggino, una sedia a rotelle o per chi vuole portare a spasso il suo amico a quattro zampe.

Funziona anche in modalità offline e consente di stampare le mappe per averne sempre di scorta.

Puoi personalizzare i percorsi, registrare le tue attività e corredarle di foto da condividere con la Community.


4. App ufficiale di pronto soccorso della Croce Rossa

App-ufficiale-di-pronto-soccorso-della-Croce-Rossa

Attraverso l’app ufficiale di pronto soccorso della Croce Rossa puoi metterti in contatto con l’Ente in caso di emergenza sanitaria. 

Ti offre semplici istruzioni per gestire i più comuni interventi di primo soccorso, grazie anche al supporto di video interattivi. 

È integrata con i numeri di emergenza per chiamare in ogni momento il soccorso alpino o la protezione civile, anche mentre sei in viaggio.

L’app è sostenuta da diverse società nazionali della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa. I suoi contenuti sono disponibili in 40 lingue. Alcuni Paesi pubblicano applicazione autonome con contenuti specifici per la propria regione.


5. Cairn 

Cairn

Secondo la rivista americana Outside Magazine Cairn è una delle migliori app per muoversi nella natura.

Ti aiuta a tornare a casa in sicurezza da qualsiasi avventura all’aperto e ti permette di condividere con i tuoi cari il piano dei tuoi spostamenti, la traccia dei tuoi percorsi, oltre a trovare i luoghi con copertura cellulare. 

È anche possibile scaricare le mappe per l’uso offline e gestire le statistiche registrate sul proprio percorso.

Puoi farti trovare se sei in ritardo rispetto alla tabella di marcia con un tracciamento reale del tuo GPS, con indicazioni utili per il soccorso alpino (i tuoi contatti ricevono informazioni per organizzare un’operazione di soccorso, se necessaria).

L’app in abbonamento con periodo di prova gratuito. Adatta per iPhone, è in lingua inglese.


6. Gaia GPS

Gaia-GPS

L’app Gaia GPS trasforma il tuo smartphone Android in un palmare GPS perfettamente funzionante che ti permette di stare in contatto con i tuoi cari.  È disponibile anche per sistemi iOS.

Si tratta un’app americana considerata tra le migliori per gli amanti della vita all’aria aperta.

Nella sua versione base gratuita hai la possibilità di visionare una serie di mappe (circa 300), registrare la tua attività e creare i tuoi percorsi. È però con gli upgrade che puoi sbloccare il catalogo completo delle mappe, insieme alle numerose funzionalità premium.

Ha caricato mappe di percorsi tracciati con il patrocinio degli esperti del National Geographic. Offre inoltre molti dati sull’escursione.

Puoi sincronizzare tutti i tuoi spostamenti su qualunque  dispositivo e condividere i link a percorsi e  foto tramite email, Facebook, Twitter, SMS e altro ancora.


7. Green Tracks

Green-Tracks

Utile per chi pratica l’arrampicata e l’escursionismo, l’app Green Tracks si fa apprezzare per la sua facilità di utilizzo. 

Offre anche una notevole quantità di mappe topografiche offline gratuite. Tieni presente che il segnale GSM non è sempre disponibile in regioni remote o montuose e quindi le mappe montagna offline sono davvero una funzione molto utile. 

A queste si affiancano undici tipi di mappe online (stradali, satellitari e topografiche e così via).

Vengono visualizzati molti dati in tempo reale sulla tua escursione (salita, distanza, grafico di altitudine ecc.). Per utilizzare le tracce GPS è necessario trasferirle nella memoria del tuo smartphone (via cavo, Google Drive, email ecc.) e aprili con l’app.


8. Komoot

Komoot

L’app Komoot ha un buon design grafico e una bella interfaccia. Molto facile da usare, include diverse funzionalità interessanti come la navigazione vocale “turn-by-turn” anche sui sentieri escursionistici che stai già praticando.

Inoltre, l’app calcola per te il percorso ottimale verso la tua destinazione; se tocchi un punto sulla mappa, ti viene visualizzato il tragitto ottimale per raggiungere quella meta. 

Tiene anche traccia delle tue attività e ti consente di connetterti con altri escursionisti in tutto il mondo. È ideale per escursionisti, trekker e uscite zaino in spalla. Disponibile per iOS e Android.


9. MapmyHike GPS Hiking

MapmyHike-GPS-Hiking

MapmyHike GPS Hiking è legata al mondo del fitness. Fa parte infatti della più grande comunità digitale di salute e fitness al mondo (Under Armour Connected Fitness) che ha creato una serie di app, tra loro combinate, per favorire uno stile di vita sano. 

I programmi di allenamento possono essere tracciati e personalizzati in tempo reale grazie al GPS, così sarai in grado di impostare i tuoi itinerari, definirne la distanza e altro ancora. 

Puoi collegare le Under Armour all’app e ai dispositivi indossabili più in voga (Google fit, Garmin, Fitbit, Wear OS, ecc.); ricevi consigli vocali in tempo reale su corse tracciate con GPS. Puoi inserire oltre 600 attività tracciando percorsi di corsa, ciclismo, camminata, cross training, hiking e così via.


10. Maps 3D Pro 

Maps-3D-Pro

Disponibile per sistemi Apple, Maps 3D Pro ti permette di organizzare tutte le tue attività all’aperto. Grazie alla mappatura 3D sarai in grado di orientarti più facilmente in un terreno sconosciuto perché la mappa ti mostra in modo realistico l’ambiente circostante.

Puoi pianificare qualunque tipo di attività, registrarla e salvarla per uso futuro, insieme a informazioni statistiche. 

 Il tuo percorso può essere impostato in base alla tua attività, dal trekking all’escursionismo, dallo sci all’arrampicata, dal ciclismo alla mountain bike.

Offre anche la possibilità di collegarsi a portali di viaggio per scoprire itinerari fatti da altri appassionati, che si possono personalizzare in base alle proprie esigenze. 


11. Mountain Collector

Mountain-Collector

Mountain Collector è un’app specializzata per la registrazione e il monitoraggio dell’alpinismo negli Stati Uniti.
L’applicazione permette di memorizzare escursioni in montagna e arrampicata leggendo file GPX presi da altre applicazioni smartphone per controllare la salita e registrarla.

Permette inoltre di ricevere dati GPS quando ci si avvicina a una certa distanza dalla vetta e di inserire nel calendario i dati del rilievo. 

Dà accesso a informazioni sulla montagna consultando Google e Wikipedia.

Per gli appassionati di percorsi esotici lo stesso sviluppatore ha creato un’app analoga sulle 100 montagne del Giappone.


12. Outdooractive (ex ViewRanger )

Outdooractive-ex-ViewRanger

Probabilmente hai sentito parlare delle potenzialità dell’app Viewranger. Sappi allora che non è più attiva ma si è trasferita su Outdooractive.

Si scarica gratuitamente e collegando direttamente le due app è possibile accedere alle mappe, tracce e percorsi creati con ViewRanger.

ViewRanger forniva una cartografia dettagliata, tanto da essere utilizzate anche dal soccorso alpino in tutto il mondo.

Chi ha un abbonamento Viewranger in corso lo continuerà come Outdooractive Pro che avrà lo stesso tempo di scadenza e che andrà rinnovato tramite app Outdooractive.


13. Peak Visor 

Peak-Visor

Che montagna è quella? Chissà quante volte te lo sei chiesto durante le tue escursioni.

La risposta te la dà… PeakVisor.

L’app riconosce istantaneamente il nome di qualsiasi cima che viene visualizzata utilizzando una combinazione di puntamento della fotocamera del telefono, rilevamento della posizione e il “potere” della realtà aumentata 3D ad alta precisione. 

Identifica più di 1 milione di montagne in tutto il mondo e fornisce un profilo dettagliato per ogni vetta, compresa l’altitudine, la prominenza topografica, la catena montuosa e i parchi nazionali o le riserve a cui potrebbe appartenere, oltre a foto e voci pertinenti su Wikipedia. 

Hai la possibilità di visualizzare mappe 3D dettagliate per capire in modo semplice come è fatta la conformazione di quel territorio. In base a questo puoi pianificare il percorso escursionistico indicando distanze, dislivelli e tempi di percorrenza.

L’app può funzionare offline e tutti i dati sono scaricabili.


14. Ramblr 

Ramblr

Chi ama i social apprezzerà sicuramente Ramblr, un servizio per registrare e condividere le attività all’aperto come trekking, mountain bike, sci, kayak, viaggi su strada o qualsiasi tipo di escursione.

Utilizzando il sistema GPS integrato puoi organizzare i tuoi viaggi con indicazioni e percorsi. 

In seguito puoi condividere la storia e i ricordi della tua avventura utilizzando i video e le registrazioni audio, le statistiche e la mappa del tracking per farne un resoconto dettagliato.

L’app  è disponibile per iPhone e Android e si interfaccia con Facebook, Twitter, Pinterest, link condivisibili e HTML.


15. SAS Survival Guide 

SAS-Survival-Guide

Se sei un appassionato di avventure estreme avrai sicuramente sentito parlare del libro SAS Survival Guide, un best seller scritto dall’ex soldato inglese John Wiseman sulle tecniche di sopravvivenza in natura.

Il manuale tratta ogni genere di situazione in qualunque condizione climatica, a terra o in mare.

L’app SAS Survival Guide contiene il testo integrale dell’opera (per iPhone e Android) (oltre 400 pagine), insieme a una serie di video con consigli per sopravvivenza descritti da Wiseman. Tra gli argomenti affrontati, gli animali pericolosi e i vegetali medicinali e velenosi.

È anche presente una guida per cavarsela anche in ambiente urbano.


16. Spyglass 

Spyglass

Spyglass è un’app particolarmente ricca di funzionalità. Fa uso della realtà aumentata in 3D per visualizzare le informazioni, la posizione degli oggetti e le direzioni.

Hai la possibilità di tracciare il tuo obiettivo e il sistema ti mostra le sue informazioni: azimut, dislivelli, distanza e tempo stimati di arrivo. Puoi salvare il tuo piano e navigare poi in un secondo momento lungo il percorso verso l’obiettivo.

Le applicazioni di sistema Apple sono a pagamento, mentre su Android è disponibile un’app gratuita con pagamento solo della versione premium. 


17. Topo maps+

Topo-maps+

Se stai pianificando un’escursione negli Stati Uniti o in Canada, apprezzerai le funzionalità di Topo maps+. L’app ti consente di visualizzare mappe topografiche dettagliate con rilievi altimetrici o mappe da utilizzare quando si è sul sentiero. 

Hai la possibilità di organizzare escursioni che durano più giorni, evidenziando le varie tratte con colori diversi. Puoi anche impostare i punti di interesse e inserire altre tipologie di informazioni, sovrapponendo le foto e sincronizzando i tuoi dati.

È disponibile per iPhone e si può collegare all’Apple Watch e all’app CarPlay


18. Weather Live (Meteo ive)

Weather-Live-Meteo-ive

 Sai bene che non ci si può avventurare in montagna senza aver consultato prima le previsioni del tempo. Grazie all’app Weather Live hai la situazione meteo dettagliata e in tempo reale di molte aree del mondo, 24 ore su 24 ore, ogni giorno dell’anno.

La schermata può essere personalizzata anche con uno sfondo animato a scelta.


19. Wikiloc

Wikiloc

Disponibile per Android e iOS, Wikiloc è considerata una delle migliori app per il trekking è ha un vantaggio non da poco: è gratis.

Ha caricato milioni di percorsi outdoor di tutto il mondo per un numero di attività enorme: puoi scegliere tra escursioni, camminate, bici, MTB, kayak e altro ancora.
È disponibile anche una versione premium a pagamento per trasformare il tuo smartphone in GPS che ti dà la possibilità di collegarti con i navigatori Garmin e Sunto.


20. Yonder – Outdoor Adventures 

Yonder–Outdoor-Adventures

Specifica per iPhone, Yonder è stata inizialmente creata come app di condivisione delle avventure degli appassionati di outdoor di tutto il mondo.

Accoglie così un database multimediale praticamente sconfinato. Vi puoi trovare video e recensioni degli altri utenti,  puoi condividere le tue esperienze e metterti in contatto con gli altri viaggiatori.

Conclusioni

Il tuo smartphone è un compagno fidato durante le tue escursioni:  lo puoi usare come sistema di posizionamento globale e per tracciare i tuoi percorsi tramite app. 

È un equipaggiamento essenziale per la sopravvivenza, se sai quali app pre-caricare. Tuttavia, non dovresti mai fare affidamento su una applicazione per sentieri, perché la sua funzionalità è limitata dalla durata della batteria e dalla disponibilità del segnale GPS.

Si consiglia invece di portare sempre con sé, quando si effettuano escursioni in terreni sconosciuti, anche una bussola e un’apposita carta topografica. Molti siti offrono la possibilità di scaricare le mappe e i percorsi tracciati per quando si è offline.

Circa l'autore

Una persona che ama fare escursioni e trascorrere il tempo all'aria aperta. Ha una grande passione per il trekking in montagna e l'esplorazione di nuove aree, e non perde mai l'occasione di affrontare nuove sfide e avventure outdoor.